Opportunità di lavoro in Regione Toscana

Dalla Regione Toscana mi hanno chiesto di pubblicare questa offerta di lavoro:

Tramite la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa Regione Toscana, Confindustria Toscana, Dedalus Spa, Engineering Ingegneria informatica Spa, Exprivia Spa, Fondazione Toscana Life Sciences, TBS Group Spa, NoemaLife Spa, Poste Italiane Spa, Santer Reply Spa e Telecom Italia Spa hanno stabilito di collaborare, per l’attivazione e la realizzazione, all’interno e nell’ambito delle azioni del Distretto Tecnologico Scienze della Vita, del  Laboratorio “NILS.Labs” quale luogo aperto alla partecipazione delle imprese per: 

  1. la creazione e dimostrazione concreta di un ecosistema digitale che sfrutti pienamente le nuove tecnologie anche secondo i nuovi paradigmi del Cloud Computing;
  2. la creazione, attraverso attività di ricerca applicata, e concreta dimostrazione di standard e  soluzioni  tecnologiche multifornitore, pienamente operanti ed interoperanti all’interno dell’ecosistema digitale con modalità idonee a produrre innovazione nei processi di trattamento e cura delle persone;
  3. la qualificazione attraverso un’opportuna attività di promozione ed informazione delle imprese che partecipano al NILS.labs all’interno delle politiche del distretto tecnologico;
  4. la ricerca, sperimentazione e verifica di nuove soluzioni integrate o interoperanti e loro integrazione all’interno di una logica di sistema;
  5. la formazione o specializzazione di giovani laureandi o laureati sui temi dell’innovazione applicata al settore della sanità;
  6. la promozione di progetti nazionali e comunitari sulla R&S del settore sanità.

In sintesi l’obiettivo del laboratorio NILS.Labs è lo sviluppo  di un “Ecosistema digitale  nel settore socio sanitario”, inteso come approccio sistemico all’interoperabilità, basato sulla creazione di una comunità aperta di fornitori di servizi o applicazioni, all’interno della quale si stabiliscono interazioni in equilibrio dinamico tra sistemi ICT.  

Nils.Labs vuole portare ad una comune visione per un nuovo ecosistema digitale, attraverso codefinizione di standard tecnologici, organizzativi  nel quale far evolvere le loro soluzioni di processo e di prodotto e all’avvio e realizzazione in tempi brevi di un dimostratore delle potenzialità e dei vantaggi offerti dall’impostazione che prevede tante soluzioni diverse che condividono, vivono, uno stesso ecosistema in una logica di H.Cloud oltre all’individuazione e promozione di procedimenti amministrativi innovativi che favoriscano l’evoluzione dall’attuale sistema verso H.Cloud. 

Il compenso lordo sarà di circa € 30.000 annui ma è compatibile con altre collaborazioni/attività lavorative. Durata 1 anno (sperimentale) rinnovabile per ulteriori 2.

Chi fosse interessato mi contatti via email.

Be First to Comment

Rispondi